CDS HOTELS

CDS Hotels, una storia lunga 30 anni prosegue grazie ai Basket Bond Puglia di CDP

Con i minibond sottoscritti l’azienda salentina amplia e rinnova due strutture

Quella di CDS Hotels è una storia che parte da Ugento, in provincia di Lecce, nel 1990. In questi trent’anni la professionalità e la cura del dettaglio hanno guidato l’azienda salentina nel mondo dell’ospitalità, facendola crescere e affermarsi fino a trasformarla in un player di primo piano del panorama italiano dell’hôtellerie.

Nel 2008, con la costruzione del Riva Marina Resort, a pochi passi dalla Riserva Naturale e Area Marina Protetta di Torre Guaceto, CDS Hotels ha avviato una politica di espansione caratterizzata dall’acquisizione di due o tre nuove strutture ogni anno fino a giungere alle attuali dimensioni aziendali, che vedono riunite sotto un’unica proprietà 12 strutture turistiche dislocate in Puglia e Sicilia, per un totale di 2367 camere, 36 sale convegni, e un fatturato complessivo che nel 2019 è stato di 36 milioni di euro.

Per effettuare degli investimenti in grado di migliorare la qualità e la quantità dei servizi che l’azienda offre ai suoi clienti, in un’ottica di consolidamento e crescita delle posizioni nel mercato dell’hospitality, CDS Hotels ha sottoscritto il Basket Bond Puglia, uno strumento di finanza innovativa, voluto dalla Regione Puglia e realizzato dalla società regionale in house Puglia Sviluppo in collaborazione con Unicredit (in qualità di arranger) e con il sostegno di Cassa Depositi e Prestiti e Mediocredito Centrale, in qualità di investitori istituzionali.

Uno strumento che fornisce alle aziende pugliesi la possibilità di accedere in modo semplice al mercato dei capitali, attingendo a fonti di finanziamento complementari al canale bancario utili per realizzare progetti di investimento, internazionalizzazione, innovazione e per soddisfare le esigenze di capitale circolante.

Grazie alla sottoscrizione del minibond infatti CDS Hotels ha potuto avviare la ristrutturazione e l’ampliamento dell’Hotel Porto Giardino di Monopoli e del Relais Masseria Le Cesine di Vernole, con la costruzione di ulteriori camere e posti letto.

Un’iniziativa che consente a CDP di promuovere la diffusione di strumenti di finanza alternativa e contemporaneamente sostenere il rilancio del turismo italiano, uno degli assi portanti dell’economia nazionale, messo a rischio dalla emergenza pandemica, vitale per la ripartenza del Paese e ancor di più per una regione dall’ulteriore potenziale turistico come la Puglia.

Quella di CDS Hotels è una storia che parte da Ugento, in provincia di Lecce, nel 1990. In questi trent’anni la professionalità e la cura del dettaglio hanno guidato l’azienda salentina nel mondo dell’ospitalità, facendola crescere e affermarsi fino a trasformarla in un player di primo piano del panorama italiano dell’hôtellerie.

Nel 2008, con la costruzione del Riva Marina Resort, a pochi passi dalla Riserva Naturale e Area Marina Protetta di Torre Guaceto, CDS Hotels ha avviato una politica di espansione caratterizzata dall’acquisizione di due o tre nuove strutture ogni anno fino a giungere alle attuali dimensioni aziendali, che vedono riunite sotto un’unica proprietà 12 strutture turistiche dislocate in Puglia e Sicilia, per un totale di 2367 camere, 36 sale convegni, e un fatturato complessivo che nel 2019 è stato di 36 milioni di euro.

Per effettuare degli investimenti in grado di migliorare la qualità e la quantità dei servizi che l’azienda offre ai suoi clienti, in un’ottica di consolidamento e crescita delle posizioni nel mercato dell’hospitality, CDS Hotels ha sottoscritto il Basket Bond Puglia, uno strumento di finanza innovativa, voluto dalla Regione Puglia e realizzato dalla società regionale in house Puglia Sviluppo in collaborazione con Unicredit (in qualità di arranger) e con il sostegno di Cassa Depositi e Prestiti e Mediocredito Centrale, in qualità di investitori istituzionali.

Uno strumento che fornisce alle aziende pugliesi la possibilità di accedere in modo semplice al mercato dei capitali, attingendo a fonti di finanziamento complementari al canale bancario utili per realizzare progetti di investimento, internazionalizzazione, innovazione e per soddisfare le esigenze di capitale circolante.

Grazie alla sottoscrizione del minibond infatti CDS Hotels ha potuto avviare la ristrutturazione e l’ampliamento dell’Hotel Porto Giardino di Monopoli e del Relais Masseria Le Cesine di Vernole, con la costruzione di ulteriori camere e posti letto.

Un’iniziativa che consente a CDP di promuovere la diffusione di strumenti di finanza alternativa e contemporaneamente sostenere il rilancio del turismo italiano, uno degli assi portanti dell’economia nazionale, messo a rischio dalla emergenza pandemica, vitale per la ripartenza del Paese e ancor di più per una regione dall’ulteriore potenziale turistico come la Puglia.