GRUPPO SAVIOLA

CDP con Gruppo Saviola: leader mondiale del legno da riciclo e della green economy

Innovazione permanente, internazionalizzazione, sostenibilità ambientale. Queste le parole chiave dello sviluppo di Saviola.

Il Gruppo Saviola (600 milioni di fatturato, per 11 mila dipendenti) nasce nel 1963, fondato da Mauro Saviola che decide di convertire la sua falegnameria di Viadana, in provincia di Mantova, in una piccola fabbrica di pannelli truciolari. Dieci anni dopo, vi integra la produzione di resine e collanti, facendo così ingresso nel settore della chimica. Crescendo con un ritmo che è tipico dell’imprenditoria italiana, Saviola si specializza anche nel manufatturiero B2C, producendo ready to assemble furniture. Mobili in kit, facili da assemblare per il consumatore finale.

Ai primi anni Novanta, risale la scommessa sul pannello ecologico. Prodotto realizzato interamente con legno post-consumo. Quindi non legno vergine. È un’idea pionieristica, che permette a Saviola di diventare uno dei leader incontrastati in Europa dell’industria del legno e, secondo la logica dell’economia circolare, della sostenibilità.

L’azienda dispone di tredici siti produttivi in Italia e nel mondo, oltre a un design center in Germania, mentre il 40% del fatturato è realizzato tra Europa, Asia-Pacifico, America Latina e Nord America.

Cassa Depositi e Prestiti ha deciso di supportare il Gruppo Saviola, con un finanziamento da 30 milioni di euro, a 7 anni, per sostenerne gli importanti investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione su tutta la vasta gamma di prodotti e aumentare la capacità produttiva dei suoi stabilimenti.

 

Innovazione permanente, internazionalizzazione, sostenibilità ambientale. Queste le parole chiave dello sviluppo di Saviola.

Il Gruppo Saviola (600 milioni di fatturato, per 11 mila dipendenti) nasce nel 1963, fondato da Mauro Saviola che decide di convertire la sua falegnameria di Viadana, in provincia di Mantova, in una piccola fabbrica di pannelli truciolari. Dieci anni dopo, vi integra la produzione di resine e collanti, facendo così ingresso nel settore della chimica. Crescendo con un ritmo che è tipico dell’imprenditoria italiana, Saviola si specializza anche nel manufatturiero B2C, producendo ready to assemble furniture. Mobili in kit, facili da assemblare per il consumatore finale.

Ai primi anni Novanta, risale la scommessa sul pannello ecologico. Prodotto realizzato interamente con legno post-consumo. Quindi non legno vergine. È un’idea pionieristica, che permette a Saviola di diventare uno dei leader incontrastati in Europa dell’industria del legno e, secondo la logica dell’economia circolare, della sostenibilità.

L’azienda dispone di tredici siti produttivi in Italia e nel mondo, oltre a un design center in Germania, mentre il 40% del fatturato è realizzato tra Europa, Asia-Pacifico, America Latina e Nord America.

Cassa Depositi e Prestiti ha deciso di supportare il Gruppo Saviola, con un finanziamento da 30 milioni di euro, a 7 anni, per sostenerne gli importanti investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione su tutta la vasta gamma di prodotti e aumentare la capacità produttiva dei suoi stabilimenti.