MONTEGIORGIO (FM)

Nelle Marche, a Montegiorgio, più cultura e servizi per l’infanzia con CDP

Recuperati il Teatro Alaleona e Palazzo Passari e realizzato presto un asilo nido

Arroccato a 411 metri sul livello del mare, su un colle posto al centro della valle del Tenna, Montegiorgio è un Comune di circa 6.600 abitanti della provincia di Fermo. Vero e proprio balcone panoramico con una straordinaria vista che spazia dal Conero al Gran Sasso d’Italia, Montegiorgio fu un centro fiorente in epoca medievale. 

Con il supporto di Cassa Depositi e Prestiti l’amministrazione comunale della località marchigiana ha potuto riattivare il Teatro Alaleona. Dedicato al musicista Domenico Alaleona, cattedratico al Conservatorio di Santa Cecilia passato alla storia per aver introdotto concetti come la dodecafonia, il teatro è una delle 70 arene storiche delle Marche ed è situato nei pressi della casa natale del compositore. Grazie alla ristrutturazione di cui è stato oggetto è ritornato ad essere un punto di riferimento dell’intera provincia di Fermo

Grazie a CDP, si è proceduto alla riqualificazione del settecentesco palazzo Passari, che dal 2013 è diventato anche palazzo comunale e sede permanente della mostra dello scultore e medaglista Gaetano Orsolini. Un impegno che punta anche al futuro del borgo, con la realizzazione dell’asilo nido di cui il comune fermano era sprovvisto fino al 2009. 

Interventi che hanno consentito di restituire alla comunità delle strutture importanti da un punto di vista storico, artistico, culturale e anche socio-educativo, in linea con la nostra missione: quella di valorizzare, attraverso l’aiuto concreto degli Enti locali, il patrimonio sociale, culturale e imprenditoriale del Paese.

Arroccato a 411 metri sul livello del mare, su un colle posto al centro della valle del Tenna, Montegiorgio è un Comune di circa 6.600 abitanti della provincia di Fermo. Vero e proprio balcone panoramico con una straordinaria vista che spazia dal Conero al Gran Sasso d’Italia, Montegiorgio fu un centro fiorente in epoca medievale. 

Con il supporto di Cassa Depositi e Prestiti l’amministrazione comunale della località marchigiana ha potuto riattivare il Teatro Alaleona. Dedicato al musicista Domenico Alaleona, cattedratico al Conservatorio di Santa Cecilia passato alla storia per aver introdotto concetti come la dodecafonia, il teatro è una delle 70 arene storiche delle Marche ed è situato nei pressi della casa natale del compositore. Grazie alla ristrutturazione di cui è stato oggetto è ritornato ad essere un punto di riferimento dell’intera provincia di Fermo

Grazie a CDP, si è proceduto alla riqualificazione del settecentesco palazzo Passari, che dal 2013 è diventato anche palazzo comunale e sede permanente della mostra dello scultore e medaglista Gaetano Orsolini. Un impegno che punta anche al futuro del borgo, con la realizzazione dell’asilo nido di cui il comune fermano era sprovvisto fino al 2009. 

Interventi che hanno consentito di restituire alla comunità delle strutture importanti da un punto di vista storico, artistico, culturale e anche socio-educativo, in linea con la nostra missione: quella di valorizzare, attraverso l’aiuto concreto degli Enti locali, il patrimonio sociale, culturale e imprenditoriale del Paese.